Diventa Tourism Social Media Manager con IET!

Master per Tourism Social Media Manager

Milano, dal 22/01 al 27/01 2018

  • Fase propedeutica

    Libri di testo + piattaforma di e-learning

  • Fase d'aula full-time

    Impara dai migliori docenti, condividi la tua passione

  • Project work

    Realizza il tuo progetto seguito da un tutor esperto

  • Stage aziendale

    Metti alla prova le capacità acquisite durante il percorso

  • Divulgazione CV

    Rielaborazione e divulgazione curriculum + video cv

Vuoi diventare Social Media Manager nel settore turistico?

Diventa Social Media Manager professionista nel settore turistico con il Master IET in Tourism Social Media Management. Segui il percorso di formazione professionale organizzato dall’Istituto Europeo del Turismo per imparare a gestire la presenza online di un brand del settore turismo e crea contenuti accattivanti, adottando le strategie più efficaci per diffonderli e renderli virali, curando al contempo la brand reputation di aziende e agenzie viaggi.

PROGETTO FORMATIVO

  • Studio propedeutico individuale
  • Modulo di inglese
  • Corso sicurezza sul lavoro (rischio basso)
  • 48 ore di lezioni frontali in aula
  • Realizzazione video-cv
  • Project Work
  • Minimo 200 ore di stage
  • Rielaborazione cv digitale
  • Divulgazione cv e video-cv

Richiedi informazioni

  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.

Programma completo

Il Tourism Social Media Manager o Destination Social Media Manager è una nuova figura professionale del settore turistico, nata in concomitanza con l’avvento dell’information technology e con l’acquisizione di una importanza sempre maggiore di questa anche nel settore turismo.

Turismo e Web

Il web è quindi diventato fondamentale nel settore dei viaggi e dell’accoglienza turistica e ormai ogni momento dell’organizzazione del viaggio è scandita, dalla partenza al soggiorno, dalla permanenza al rientro, dall’utilizzo di strumenti e tool sempre più orientati al racconto e alla condivisione del viaggio per gli utenti della rete.
La figura del Destination Social Media Manager sta trovando sempre più collocazione all’interno del mondo del turismo, essendo una figura che racchiude in sé le competenze di un professionista della comunicazione e in particolar modo della new communication con quelle di un operatore turistico a tutto tondo.

INFO

Questo percorso formativo mira a creare i futuri operatori del turismo nell’ambito della comunicazione online e del social media marketing. L’approccio cross mediale del percorso include lo studio del destination marketing e risponde a una domanda turistica nuova, che richiede di adottare un linguaggio e strategie nuove, che utilizzino al meglio tutti gli strumenti che il web mette a disposizione. Le lezioni frontali si alterneranno all’analisi e lo studio di case history.

REQUISITI

Attitudine all’utilizzo dei social network e degli altri strumenti dell’information technology;
Buona conoscenza della lingua inglese;
Problem solving;
Attitudine a lavorare in team.

LAVORO

Il Tourism o Destination Social Media Manager è un professionista della comunicazione applicata al turismo. La sua professionalità e le sue competenze sono richieste da agenzie di comunicazione, web agency, aziende turistiche, uffici marketing di società ed aziende che operano nel turismo, amministrazioni pubbliche, fondazioni, enti di promozione e valorizzazione turistica, GAL e Pro Loco.

ATTESTATI

Attestato privato di frequenza del master
Attestato di project Work
Attestato di stage
Attestato del modulo di sicurezza sul Lavoro (Rischio Basso)

Lezioni propedeutiche
  • Il turista 2.0: nuovi trend, il mercato e la domanda turistica, introduzione al destination marketing
  • L’analisi del territorio, il piano di comunicazione integrata, la strategia di marketing
  • Content marketing multi-canale: creazione, selezione e gestione dei contenuti, blog, social network e siti internet
  • I social media del turismo: Facebook, Instagram, Pinterest, Youtube
  • Linguaggio e tone of voice per ciascun canale, storytelling turistico e blog trip
  • Motori di ricerca: scrivere contenuti SEO oriented
  • Raccontare una destinazione sul web
  • Modulo di inglese turistico
Fase d'aula
  • Strategie di destination marketing: il marketing plan turistico
  • Il turismo e i social network: dall’analisi del target al piano editoriale e alla programmazione dei contenuti; come parlare ai turisti
  • ADV e campagne sponsorizzate su Facebook e Instagram
  • Strategie di e-mail marketing: piano di comunicazione, newsletter
  • Misurazione e valutazione dei risultati
  • Community, Influencer, Evangelist e Advocat nel settore turismo
  • I video come strumento di promozione turistica: idee virali per aumentare la reputation di una destinazione turistica
  • Analisi di case history
Project work
  • Ai corsisti sarà affidato il compito di ideare e redigere una strategia di marketing e un social media plan, applicato alla destinazione turistica individuata, partendo da un’analisi di mercato.
Stage
  • Al termine del master, i partecipanti seguiranno un periodo di stage, della durata di 200 ore presso agenzie di comunicazione, web agency e uffici marketing di aziende e società operanti nel settore turistico, per mettere in pratica ed approfondire tutte le conoscenze e le nozioni apprese nel corso del periodo di formazione in aula.

Docenti

  • Irene Bertora
    Irene BertoraSocial Media Manager

    Esperta di comunicazione digitale con focus sui Social Media. Nel suo percorso professionale ha collaborato con alcune delle più importanti digital agency italiane e aziende multinazionali, sia a livello strategico che creativo.
    Dal 2016 entra nel team di Virgin Active Italia come Social Media Specialist e Digital PR.

    Come candidarsi

    Compila con i tuoi dati il form di richiesta informazioni e ti contatteremo entro pochi giorni lavorativi. La prova di selezione prevede un colloquio motivazionale con un consulente didattico; oltre all’esito del colloquio verranno considerati il CV scolastico e lavorativo dei candidati e le lettere motivazionali prodotte. È possibile supportare la candidatura con un portfolio di lavori e progetti precedenti. La commissione esaminatrice, considerati tutti questi elementi, comunicherà al candidato l’esito della selezione.