Event Manager: la figura che farà ripartire gli eventi

Vi ricordate com’era andare ad un festival o ad una sagra?
Il mondo post pandemia non sarà più lo stesso, soprattutto se ci riferiamo al settore degli eventi.
Non sappiamo ancora se sarà possibile ovviare al distanziamento sociale una volta effettuata la vaccinazione di massa, né se domani la gente avrà ancora voglia di ritrovarsi, sappiamo però che, nonostante le evidenti difficoltà, gli eventi non si sono mai fermati grazie alle nuove modalità di fruizione tutte digitali e all’intervento di professionalità inarrestabili come gli Event Manager.
Possiamo affermare con certezza che quella dell’Event Manager è la figura professionale che farà ripartire gli eventi.

Chi è l’Event Manager

Ma chi è l’Event Manager e quali sono le sue caratteristiche?
È un professionista con un’innata capacità di problem solving, un esperto di comunicazione con spiccate doti organizzative. Si occupa della gestione di tutti gli aspetti legati agli eventi, dalla progettazione alla realizzazione, dal coordinamento del personale sino alla gestione dei costi. L’Event Manager ha rapporti con sponsor, relatori e ospiti ed è preparato ad affrontare qualunque tipologia di evento, dal congresso, al festival, dall’area turistica a quella aziendale.

Non è un lavoro adatto a tutti perché è fondamentale che la figura abbia acquisito numerose conoscenze trasversali durante il periodo di studi. Oltre alle competenze basilari come quelle riguardanti i principi di comunicazione e di marketing, l’Event Manager deve essere in possesso di nozioni relative all’ambito normativo che regola l’organizzazione degli eventi per evitare di incorrere in pesanti sanzioni o spiacevoli incidenti.

Come cambierà il settore degli eventi post pandemia

La prossima grande sfida che si troveranno ad affrontare gli operatori sarà quella di immaginare come cambierà il settore degli eventi post pandemia. In primis, bisognerà pensare alla salute delle persone durante manifestazioni che da anni attirano migliaia di persone introducendo nuove regole da rispettare in fase di organizzazione come ad esempio:

  • Accessi scaglionati e misurazione della temperatura corporea
  • Distanziamento effettivo da mantenere anche all’aperto
  • Operazioni di igienizzazione e pulizia prima, durante e dopo lo svolgimento dell’evento
  • Corsi di aggiornamento per i professionisti del settore

Menzione d’onore meritano gli eventi in formato digitale che hanno permesso al settore di non fermarsi completamente e, allo stesso modo, di scoprire una nuova opportunità che fa della condivisione immediata e dell’estrema fruibilità i suoi punti di forza.

Una strada che non verrà abbandonata dagli addetti ai lavori nemmeno ad emergenza terminata e che offrirà sempre nuovi stimoli e vantaggi.

Il Master in Event Management di IET

Il Master in Event Management di IET, si rivolge a professionisti che vogliono entrare a far parte di agenzie che si occupano dell’organizzazione di eventi e congressi, Enti e uffici responsabili dell’organizzazione di fiere, di Destination Management Company, di Convention Bureau e, infine, di agenzie di marketing e pubblicità.
Quello di Event Manager è un ruolo con molteplici possibilità di inserimento all’interno del mondo del lavoro, con competenze spendibili nel settore alberghiero, in quello dell’organizzazione di eventi, in aziende multinazionali e società specializzate nell’organizzazione di congressi.
Il master è strutturato in macro aree:

     1. Parte organizzativa

In cui destreggiarsi tra varie tipologie di evento (Evento aziendale, evento sportivo, Incentive travel, team building, convention, congresso medico, ECM), fasi organizzative di un evento, analisi brief del cliente, pianificazione, realizzazione e gestione di un evento, promozione e pubbliche relazioni, scelta dei fornitori.

     2. Parte comunicativa

Essenziale per la buona riuscita di un evento è la parte comunicativa che comprende diversi step ovvero: come comunicare un evento, come promuoverlo, come condividerlo.

      3. Tipologie di eventi

Ultima parte del programma formativo riguarda la diversificazione di aree tematiche in cui si sviluppa il mondo degli eventi che possono essere dedicati a: settore wedding, attività culturali, di promozione e sviluppo di una destinazione turistica, al turismo commerciale, a manifestazioni, festival ed eventi enogastronomici.